SOS Paesaggio

Le classi si mobilitano in difesa del paesaggio italiano


Il FAI - Fondo Ambiente Italiano lancia un appello alle classi affinché collaborino alla DIFESA DEL PAESAGGIO ITALIANO, nella convinzione che la scuola sia chiamata sempre di più a diventare un soggetto culturale attivo, che si prende in carico il patrimonio culturale e paesaggistico del suo territorio, sperimentandolo come qualcosa di vivo che appartiene a noi tutti, che ci rappresenta e che dobbiamo difendere.

L’appello SOS Paesaggio si integra con le iniziative che il FAI mette in campo per la tutela del paesaggio italiano facendosi portavoce delle istanze della società civile (SOS Emergenza Paesaggio).

La Fondazione infatti, iscritta tra le Associazioni di protezione ambientale riconosciute dal Ministero dell’Ambiente, interviene puntualmente nei casi in cui risulta particolarmente necessaria e immediata la sua azione a difesa di quei beni che sono ritenuti dalla collettività simbolo dell’identità del proprio territorio.

L’invito che il FAI rivolge agli studenti d’Italia, e in particolare a quelli appartenenti alle Classi Amiche, è quello di diventare 'Paladini del paesaggio', facendo sentire la propria voce e impegnandosi concretamente nella tutela del territorio, a fianco della Fondazione.

Cosa potete fare?

  1. INDIVIDUATE un bene – artistico o naturalistico - del vostro territorio da sottoporre all'attenzione generale perché è in pericolo, perché è in stato di abbandono, perchè ha subito o sta per subire delle trasformazioni che possono comprometterne la bellezza e l’integrità ambientale, perché pochi lo conoscono…

  2. SEGNALATE il bene scelto attraverso la compilazione della scheda di segnalazione S0S Paesaggio: descrivete il bene, il motivo della segnalazione, lo stato in cui si trova e come pensate di intervenire per salvarlo; allegate documenti, articoli, immagini, video… e inviate a scuola@fondoambiente.it.

  3. AGITE facendo sentire la vostra voce, con un'iniziativa concreta rivolta al territorio e alla comunità a cui appartenete, per presentare il bene da voi scelto e contribuire a salvarlo.

    Non è necessario fare cose grandi, basta anche una piccola azione realizzata secondo le modalità che riterrete più opportune. Proponiamo qui di seguito qualche idea da cui potrete trarre spunto.

    - Organizzate una serata aperta agli altri studenti della vostra scuola, agli insegnanti, ai genitori o a tutta la comunità; potete accompagnare l’incontro con la proiezione di immagini, video o una presentazione in Power Point.
    - Progettate e realizzate manifesti pubblicitari per attirare l’attenzione del quartiere.
    - Chiedete alla radio o alla tv locale di poter intervenire in una trasmissione.
    - Pubblicate un articolo sulla stampa locale.
    - Organizzate una mostra presso la vostra scuola o il municipio, nella biblioteca di quartiere o in quella comunale, in una sede parrocchiale…
    - Utilizzate facebook per informare tutti i vostri amici.
    - Scrivete una lettera ai rappresentanti delle Istituzioni del vostro territorio.

Noi del FAI vi aiuteremo a dare visibilità alla vostra segnalazione e alle vostre azioni attraverso i nostri canali di comunicazione: i siti web e le nostre pagine social network.

Se avete bisogno di aiuto e di consigli per le azioni da intraprendere, potete contare su di noi.
L’Ufficio Ambiente e Paesaggio e l’Ufficio Scuola Educazione saranno al vostro fianco.
Contattateci!
faiambiente@fondoambiente.it; scuola@fondoambiente.it

Missione: paesaggio

L'articolo 9 della Costituzione

Concorsi nazionali FAI

scuola infanzia, primaria e secondaria

Formazione

per dirigenti e docenti

Mattinate FAI d'Inverno

una visita a misura di studente

Seguici su Facebook Instagram

Scegli l'Italia

FAI per tutti

Bartolomeo

Apprendisti Ciceroni FAI

IL FAI SUGGERISCE una proposta di gita